Home

News
Marzo 1, 2024newsAcda Spa comunica che effettuerà il servizio di lettura dei misuratori per i consumi di acqua potabile nei comuni di Cuneo, Polonghera e Racconigi nel periodo dal 04/03 al 08/03/2024 per il tramite del personale della ditta MBS Group, che esegue le letture per conto di Acda, ed è dotato di tesserino di riconoscimento. [...]
Febbraio 28, 2024newsLa Comunità Energetica Rinnovabile Nuove Energie Alpine in collaborazione con Acda Spa, gestore operativo del Servizio Idrico Integrato, ha avviato il progetto educativo “Run for a Cooler Planet”. L’iniziativa mira a sensibilizzare le giovani generazioni sugli effetti del cambiamento climatico e a promuovere comportamenti sostenibili per la tutela delle risorse naturali. In un’epoca segnata dagli evidenti effetti del surriscaldamento globale, “Run for a Cooler Planet” è un progetto che vede coinvolti 6 Istituti Comprensivi con 8 plessi scolastici, coinvolge circa 600 studenti ed è incentrato sulle conseguenze delle azioni quotidiane sull’ambiente e sulla necessità di adottare pratiche di vita più sostenibili. Il programma si articola in diverse fasi, tra cui giornate di formazione nelle scuole in cui si dialoga con gli studenti su efficienza energetica e servizio idrico integrato, e un concorso di progetti sostenibili che inviterà le classi partecipanti a proporre soluzioni innovative per la gestione dell’energia e dell’acqua. I migliori progetti riceveranno premi significativi, che contribuiranno all’acquisto di materiale tecnico per gli istituti partecipanti. Inoltre, il progetto prevede visite agli impianti di depurazione per mostrare ai giovani il ciclo dell’acqua e l’importanza dell’economia circolare, sottolineando come il trattamento dei rifiuti e la produzione di energia possano andare di pari passo con la tutela dell’ambiente. “Run for a Cooler Planet” rappresenta un passo significativo verso la sensibilizzazione e l’azione contro il cambiamento climatico. Con questa iniziativa, la CER Nuove Energie Alpine e Acda confermano il loro impegno nei confronti della sostenibilità e della responsabilità sociale, contribuendo attivamente alla realizzazione degli obiettivi di sviluppo sostenibile dell’Agenda 2030. “È un dovere impegnarsi per favorire la diffusione di una nuova coscienza ambientale. Viviamo un territorio che ha iniziato a conoscere e a vivere gli effetti del cambiamento climatico. La stagione delle promesse deve finire, è il momento di mettere in pratica le buone volontà. “Run for a cooler planet” è un progetto richiesto dai Sindaci che mettiamo a disposizione di tutti, con la volontà di riproporlo ogni anno ricercando una sempre maggiore partecipazione” dichiara Giuseppe Delfino, Presidente della CER Nuove Energie Alpine e Amministratore delegato di Acda spa.   Partecipano all’iniziativa: Istituto Comprensivo di Busca, primaria di San Chiaffredo Istituto Comprensivo di Garessio Istituto Comprensivo di Dronero e Scuola secondaria di primo grado di Stroppo Istituto Comprensivo di Borgo San Dalmazzo Istituto Comprensivo Sobrero di Cuneo Istituto Comprensivo di Robilante con le Scuole secondarie di Vernante e Roccavione Cuneo, 28 febbraio 2024 Busca Garessio Dronero Dronero Stroppo Borgo San Dalmazzo gruppo 1 Borgo San Dalmazzo gruppo 2 Cuneo Sobrero Robilante Vernante Robilante Roccavione [...]
Febbraio 28, 2024newsAvviso indizione conferenza dei servizi da parte di EGATO 4 finalizzata all’espressione del parere sul progetto definitivo Link: progetto [...]
Febbraio 26, 2024newsAcda Spa comunica che effettuerà il servizio di lettura dei misuratori per i consumi di acqua potabile nei comuni di Cuneo, Beinette, Borgo San Dalmazzo, Caraglio, Caramagna Piemonte, Cartignano, Costigliole Saluzzo, Garessio, Mombasiglio, Paesana, Perlo e Polonghera nel periodo dal 26/02 al 01/03/2024 per il tramite del personale della ditta MBS Group, che esegue le letture per conto di Acda, ed è dotato di tesserino di riconoscimento. Nello stesso periodo – dal 26 febbraio al 01 marzo – Acda Spa provvederà alla sostituzione dei misuratori nel Comune di Beinette, Boves e Peveragno attraverso personale della società Sologas Srl, dotato di tesserino di riconoscimento. Cuneo, 24 febbraio 2024 [...]
Febbraio 21, 2024newsAcda comunica che nelle ore successive alla riapertura della rete interessata dalla disalimentazione dell’acquedotto di Cuneo – dovuta all’intervento in emergenza effettuato nella serata di lunedì 19 febbraio a seguito del danneggiamento subito dalla condotta di adduzione principale durante i lavori per la posa della fibra ottica per Tim a Borgo San Dalmazzo – sono stati eseguiti campionamenti in tutte le aree interessate dall’interruzione del servizio. I risultati delle analisi evidenziano che l’acqua non presenta inquinamento batteriologico, è pulita e quindi potabile. Tra le manovre adottate durante l’emergenza, si è dovuto procedere alla chiusura della sorgente del Busset. Tale attività ha fatto sì che dell’aria venisse aspirata in condotta. Quando poi si è riaperta la sorgente, l’aria presente nelle tubazioni è andata in soluzione nell’acqua, “si è disciolta” nell’acqua. Questo fenomeno può formarsi anche durante il processo di pressurizzazione e distribuzione dell’acqua nelle condotte. Quando l’acqua raggiunge il rubinetto, le bolle possono essere rilasciate, e si genera quindi un aspetto biancastro. Infatti, se si osserva per pochi istanti l’acqua biancastra contenuta in un bicchiere, si può vedere come gradualmente la stessa diventi cristallina senza residui di fondo, semplicemente perché l’aria disciolta viene rilasciata. Infine, ci sono alcune situazioni di torbidità localizzate che vengono gestite andando a dare spurgo dove richiesto. Cuneo, 21 febbraio 2024 [...]
Febbraio 20, 2024newsÈ terminato l’intervento di riparazione della rottura del tubo portante dell’acquedotto di Cuneo. A breve inizieranno le operazioni di rilascio dell’acqua che vedranno tornare la rete a regime nelle prossime 5-6 ore. Salvo imprevisti, domani mattina si sarà tornati alla normalità. L’Azienda ringrazia tutto il personale per la professionalità e lo spirito di servizio con cui si è affrontata questa emergenza.   Cuneo, 19 febbraio 2024 h. 22:30 [...]
Febbraio 19, 2024newsTerminate le attività scavo e di ricerca, in serata è previsto l’intervento di riparazione della condotta principale. Le due squadre impegnate nei lavori durante la notte inizieranno le attività di riapertura graduale dell’acqua che tuttavia prevedono numerose ore di attività. Questo per evitare sbalzi di pressione che potrebbero ulteriormente danneggiare le condotte a valle dell’intervento o stressare la funzionalità dell’acquedotto. Nella prima mattina di domani tutte le squadre di competenza attiveranno le attività di spurgo della rete per liberare eventuali residui e/o impurità. Le zone interessate dalla disalimentazione dell’acquedotto di Cuneo sono il quartiere San Paolo, l’oltrestura – nelle frazioni di Madonna dell’Olmo, Cerialdo, Confreria, San Pietro del Gallo, Passatore, Ronchi e Roata Rossi – e l’oltregesso, nelle frazioni di Borgo Gesso, Bombonina e Madonna delle Grazie oltreché la frazione Bosco di Busca (comune di Busca) e la frazione Roata Chiusani (comune di Centallo). Nel tardo pomeriggio è stata eseguito un collegamento di bypass dalla condotta distributrice dell’altipiano che ha consentito di attivare la rete di San Rocco Castagnaretta nella parte sino al semaforo di Corso Francia, arrivando da Borgo San Dalmazzo in direzione Cuneo. Una raccomandazione: l’acqua è da ritenersi potabile fintanto non si presentino evidenti alterazioni di colore, odore o torbidità nel qual caso è consigliabile evitarne il consumo fino al rientro del disservizio.   Cuneo, 19 febbraio 2024 h. 19:00 [...]
Febbraio 19, 2024newsAlle 14:15 verrà chiuso l’acquedotto di Cuneo per un danneggiamento subito dalla condotta portante di alimentazione. Due squadre stanno intervenendo per accertare l’entità del danno. Questo tipo di condotte passa in profondità e solo al termine degli scavi si potrà capire l’entità del danno. Poco dopo le 12:30 è arrivata la segnalazione del danneggiamento derivante dai lavori in corso per la posa della fibra ottica per Tim a Borgo San Dalmazzo. Per quanto riguarda il comune di Cuneo, le zone che saranno interessate dalla chiusura sono San Rocco Castagnaretta, l’oltrestura – nelle frazioni di Madonna dell’Olmo, Confreria, San Pietro del Gallo, Passatore, Ronchi e Roata Rossi – e l’oltregesso, nelle frazioni di Borgo Gesso, Bombonina e Madonna delle Grazie. Saranno disalimentati gli acquedotti della frazione Bosco di Busca (comune di Busca) e della frazione Roata Chiusani (comune di Centallo). L’altipiano di Cuneo – per adesso – non sarà interessato da chiusure mentre potrebbe verificarsi un calo di pressione dovuta all’apertura di alcuni bypass per favorire il deflusso parziale d’acqua in favore delle zone disalimentate. Prevediamo un aggiornamento alle 18:00.   Cuneo, 19 febbraio 2024 Video-Acda-Chiusura-acquedotto-Cuneo-per-danneggiamento-condottaDownload [...]
Febbraio 19, 2024newsAcda Spa comunica che effettuerà il servizio di lettura dei misuratori per i consumi di acqua potabile nei comuni di Beinette, Borgo San Dalmazzo, Caramagna Piemonte, Casalgrasso, Castelletto Stura, Faule, Peveragno, Rocca de’ Baldi e Rossana nel periodo dal 19/02 al 23/02/2024 per il tramite del personale della ditta MBS Group, che esegue le letture per conto di Acda, ed è dotato di tesserino di riconoscimento. Nello stesso periodo – dal 19 al 23 febbraio – Acda Spa provvederà alla sostituzione dei misuratori nel Comune di Beinette, Boves e Peveragno attraverso personale della società Sologas Srl, dotato di tesserino di riconoscimento. Cuneo, 16 febbraio 2024 [...]
Febbraio 14, 2024newsStanno terminando i lavori di relamping al Palazzetto di Cuneo. Nei prossimi giorni si completeranno i collaudi e le verifiche illuminotecniche. L’intervento è stato eseguito per conto del Comune di Cuneo tramite un affidamento in house a valere sui Fondi ‘Fraccaro’ per euro 170.000. Stessa procedura è stata adottata per incaricare Acda della progettazione e dell’installazione di un impianto fotovoltaico sul tetto della scuola secondaria dell’Istituto comprensivo di Madonna dell’Olmo per un valore di circa 50.000 euro. Il cantiere – iniziato lunedì 12 febbraio – dovrebbe concludersi entro la prima metà di marzo. Le marginalità derivanti da questi due interventi contribuiranno a coprire i costi per l’intervento – sempre su mandato del Comune di Cuneo – di installazione dell’impianto di illuminazione del Campo d’Atletica ‘Walter Merlo’. “In questi anni abbiamo strutturato il settore Energy dell’Azienda ed oggi si iniziano a vedere i primi risultati. Dopo Cuneo, altri sono i Comuni interessati ad utilizzare lo strumento dell’affidamento in house per la progettazione e l’esecuzione di interventi di efficientamento energetico e di installazione di impianti per la produzione di energia da fonti rinnovabili, anche con la costituzione di Comunità energetiche. È un’opportunità che garantisce ai comuni la possibilità di fare maggiori interventi sui propri territori: l’affidamento in house genera di fatto un effetto leva che aumenta le risorse in capo ai comuni per gli investimenti nel settore energetico ed un sostegno diretto alla transizione energetica a cui tutti dobbiamo tendere” dichiara Giuseppe Delfino, Amministratore delegato di Acda Spa. Cuneo, 14 febbraio 2024   [...]

Glossario

Analisi delle acque

Codice etico

Regolamento del servizio idrico integrato

Livello di qualità del servizio idrico integrato

Carta dei servizi